Domenica del Buon Pastore

Domenica del Buon Pastore

Aprile 25, 2021 Off Di Parrocchia SS. Anna e Gioacchino


Dal Vangelo secondo Giovanni 10, 11-18

Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. 

Il mercenario – che non è pastore e al quale le pecore non appartengono – vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle pecore. 

Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. 

E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore. 

Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di riprenderla di nuovo.

Questo è il comando che ho ricevuto dal Padre mio».

La parola a don Vittorio


Ciao, bambini. ☺☺☺

Cosa vorrà dire Gesù, quando nel brano di Vangelo che avete letto si paragona al “Buon Pastore” ?


È Gesù stesso a spiegarcelo quando dice che il buon pastore “conosce le sue……. 🐑🐑🐑🐑”


Esaminiamo questo termine:

Ci sono tanti tipi di conoscenza :

  • conosco che 2+2 fa 4;
  • conosco che Madrid è la capitale della Spagna;
  • conosco che nel 1492 è stata scoperta l’America.

Ma c’è anche un altro tipo di conoscenza.

Ad esempio quando conosco un amico o un’amica, conosco l’amicizia. 👫👫

Anche Gesù vuole essere nostro amico e per farlo si presenta a noi parlandoci attraverso il Vangelo.

Gesù attraverso l’amicizia può far nascere in noi anche un altro sentimento: “la fede”. 🥰

Cioè ci affidiamo a Lui perché scopriamo che da grande Amico, quale Lui è, può aiutarci in tante cose nella nostra vita.


Allora come il buon pastore si comporta con le sue pecorelle 🐑🐑🐑 cioè si preoccupa per loro, le chiama e le raccoglie nell’ovile perché non si perdano, così Lui, Gesù, vuole che noi sappiamo riconoscere la sua voce. 🗣️

Riconosciamo la voce delle persone che ci stanno vicino, mamma, papà, nonni, amici.

Anche Gesù ci è vicino e la sua voce è il Vangelo, 📖 lo abbiamo detto più volte, se impariamo a riconoscerlo capiremo quanto ci vuole bene 🥰😍

Ma se ci allontaniamo e non preghiamo più, non lo pensiamo neanche una volta al giorno, non facciamo mai una visita in chiesa ⛪, corriamo il rischio di essere troppo lontani per sentire la sua voce e rischiamo di perdere un Amico importante

Vi auguro una buona domenica 👋